Sulle tracce degli Invasori. Venti itinerari insoliti per il Ponte del 2 giugno

Sulle tracce degli Invasori. Venti itinerari insoliti per il Ponte del 2 giugno

Idee per il lungo ponte del 2 giugno? Invasioni digitali vi propone 20 itinerari insoliti (uno per regione), fuori dai soliti tour, selezionati dai nostri invader! Usando l’hashtag che ti abbiamo indicato cerca su Instagram le foto dell’invasione

VALLE D’AOSTA

Il Sarriod de la Tour: da primitivo castello difensivo con netta funzione militare nato nel comune di Saint-Pierre, a partire dal XV secolo si è modificato fino ad assumere l’identità di residenza signorile, scrigno di arte e di storia. Tra gli angoli di assoluto fascino si trova la “Sala delle Teste”, così chiamata per le 171 splendide mensole lignee che decorano le travature del soffitto.

#castellosarriod

 

sarriod

www.essenzaindivisibile.it

PIEMONTE

Quali segreti archeologici si celano tra le secolari stanze dell’Abbazia di Novalesa? Pergamene di una Cronaca antica, insospettabili marmi romani, affreschi rinascimentali, un misterioso affresco con belve feroci, un carnix celtico…Oggetti di una straordinaria storia millenaria che rendono unica l’Abbazia di Novalesa.

#abbaziadinovalesa

Piemonte Novalesa abbazia la cappella di sant' Eldrado affreschi della volta | Piedmont Novalesa abbey Saint Eldrado 's chapel vault frescoes

thelivingnews.it

LOMBARDIA

Una delle case museo più belle e meglio conservate d’Europa: il Bagatti Valsecchi. Il Museo  è frutto di una straordinaria vicenda collezionista di fine Ottocento, che ha come protagonisti due fratelli: i baroni Fausto e Giuseppe Bagatti Valsecchi, i quali decisero di ristrutturare in stile neo rinascimentale la dimora di famiglia nel cuore di Milano e di raccogliervi un’articolata collezione di opere d’arte e manufatti quattro – cinquecenteschi.

#museobagattivalsecchi
Museo Bagatti Valsecchi

Museobagattivalsecchi.org

 

TRENTINO ALTO ADIGE

Visita il Trentino lungo il sentiero dei Forti del Monte Brione che si snoda lungo il sentiero della Pace, toccando vari forti della Festung Abschnitt: visibili i resti di camminamenti, osservatori, trincee e strade militari. Il Monte Brione è inoltre un Biotopo: si contano ca. 500 specie diverse di piante, tipicamente mediterranee.

#wwim13trentino

fortegarda

gardamio.com

VENETO

Weekend all’insegna della cultura in Veneto visitando i Musei civici di Vicenza sulle tracce di Andrea Palladio e di due dei suoi capolavori: Palazzo Chiericati e il Teatro Olimpico.

#museivicenza

palazzo_chiericati

www.museicivicivicenza.it

FRIULI VENEZIA GIULIA

Da Venezia a Trieste lungo le vie della seta. I nostri invaders ci hanno segnalato quest’anno due musei dell’arte orientale, quello di Venezia (In Veneto) con la mostra che scopre le meraviglie dello Stato di Chu, a confronto con altri reperti di epoche successive, e quello civico di Trieste (in Friuli) che ospita le collezioni d’arte orientale, ma anche memorie e ricordi di viaggio, armi e strumenti musicali provenienti in particolare dalla Cina e dal Giappone.

#mostrachu #discovertrieste

museo-trieste

www.asiateatro.it

LIGURIA

Un viaggio tra la storia e l’astronomia passeggiando tra i carrugi dell’antico borgo dei Doria: Perinaldo. Godendo del panorama sospeso tra il mare e le Alpi Marittime si giungerà nella piazza centrale per visitare la chiesa parrocchiale di San Nicolò, barocca, con tracce della precedente struttura gotica e portali istoriati ove è effigiato il blasone dei Doria, signori di Perinaldo sino al 1797.

#perinaldo

perinaldo

youtube.com

EMILIA ROMAGNA

Nel comune di Grizzana Morandi,  su di un’altura posta a 407 metri sul livello del mare, in località Savignano, sorge la Rocchetta Mattei: la splendida dimora del Conte Mattei letterato, politico e medico autodidatta. Si tratta di un’affascinante struttura che mescola stili architettonici diversi, dal medievale al moresco.

#invasionerocchettamattei

rocchetta_mattei

www.dailybest.it

TOSCANA

In Toscana proponiamo una visita al Museo Archeologico e d’Arte della Maremma – Museo di Arte Sacra della Diocesi di Grosseto ospitato nel Palazzo ottocentesco del Vecchio Tribunale. Articolato su tre piani divisi in cinque sezioni e quaranta sale,  percorre tutta la storia della Maremma dalla preistoria alla nascita delle città etrusche, dalla conquista romana al  Medioevo e fino all’età moderna, attraverso documenti di archeologia e di arte.

#bellodimaam

Maam

it.grossetopedia.wikia.com

UMBRIA

Per il ponte del 2 giugno vi portiamo a spasso per il centro storico di Narni fino ad arrivare agli headquarters dei terzieri Santa Maria, Mezule e Fraporta, passando per chiese, palazzi antichi, cisterne, acquedotti e fontane.

#narnianello #invadinarnia

Narni

virtualwayfarer.com

ABRUZZO

Invasioni digitali vi porta a Teramo per una visita tra storia, arte e cultura enologica, di Castilenti
alla scoperta del Palazzo dei Marchesi De Sterlich. Possibilità di visita alle cantine locali e infine una breve passeggiata attraverso il verde per salire sulla collinetta in cui sorge l’ex Convento Francescano di Santa Maria di Monte Oliveto

#idcastilenti

CASTILENTI

http://www.movingteramo.it/

LAZIO

Un promontorio, un’isola, oltre 20 chilometri di dune che si affacciano sul mare, quattro laghi costieri, zone umide, oltre 3000 ettari di foresta planiziale, centinaia di specie animali e vegetali, i centri storici di Sabaudia e San Felice, meraviglie archeo-storiche come la Villa di Domiziano e il Borgo di Fogliano tutto questo è il Parco Nazionale del Circeo…

#wwim13latina

parco-nazionale-del-circeo

www.parcocirceo.it

 

MARCHE

Nelle Marche visita i Musei Civici di Palazzo Mosca a Pesaro, un tempo residenza di una delle più importanti famiglie della nobiltà pesarese. Oltre alla sua collezione permanente sarà possibile ammirare le mostre temporanee “Il Novecento” – Le ceramiche italiane degli anni ‘50, fino al 5 giugno e “Illuminati” – immagini dalla letteratura: Bellini, Dalì e i contemporanei, una mostra “diffusa” nel centro storico della città che coinvolge, oltre i Musei, Casa Rossini e lo Scalone Vanvitelliano. Visitando Pesaro sulle vie dell’arte…
#pesaromusei

palazzomosca

MOLISE

Nel cuore di Larino, antica città romana di cui esistono testimonianze sin dal Neolitico, è possibile visitare il Parco Archeologico di Villa Zappone: un’area verde in cui sono conservati, oltre all’omonima villa in stile liberty, l’Anfiteatro romano e i resti delle terme romane con bellissimi mosaici policromi.

#villazappone

villa zappone

www.culturalarino.it

 

PUGLIA

Un percorso itinerante lungo la Via Francigena spalmato su Corato, Ruvo di Puglia e Bisceglie: un’escursione tra papaveri e grano che può prevedere anche la visita alla Pinacoteca comunale e alla torre dell’orologio.

#invadilafrancigena

via francigena

www.ilgiorno.it

CAMPANIA

Ubicata su un isolotto del Lago Fusaro, nel comune di Bacoli il casino di caccia e pesca voluto da re Ferdinando IV di Borbone è collegata oggi da un ponte in legno, inizialmente era raggiungibile solo tramite imbarcazioni a remi. Tra i visitatori illustri vi furono Gioacchino Rossini, Nicola I di Russia e Luigi Einaudi.

#casinavanvitelliana

casina-vanvitelliana

www.pozzuolitourism.com

BASILICATA

Un itinerario lungo le piccole dolomiti lucane di sicuro fascino per gli amanti della natura e anche delle forti emozioni è quello che proponiamo in Basilicata: visita di Pietrapertosa e Castelmezzano con possibilità di effettuare il famoso volo dell’angelo!

#pietrapertosa

pietrapertosa

www.juzaphoto.com

CALABRIA

A Rossano calabro si trova uno dei luoghi più ricchi di storia e cultura del territorio calabrese. Insignito del prestigioso Premio Guggenheim, ‘per aver saputo comunicare e trasmettere una filosofia singolare legata all’impresa e alla famiglia’, il Museo della liquirizia Amarelli è oggi il più visitato in Italia dopo quello Ferrari tra i musei d’impresa.

#invadimuseoamarelli

Museo-Amarelli

www.artribune.com

SICILIA

I nostri invaders hanno invaso Piano della Cattedrale a Palermo. La Cattedrale custodisce al suo interno le tombe imperiali e reali di Costanza D’Aragona, Enrico VI, Federico II, Ruggero II e Costanza D’Altavilla, nonché l’urna d’argento contenente le reliquie della Santa patrona di Palermo, Santa Rosalia. Dal 2015 è del Patrimonio dell’umanità (Unesco), nell’ambito dell’ “Itinerario Arabo-Normanno di Palermo, Cefalù e Monreale”. Da abbinare alla visita il Museo Diocesano e Palazzo Asmundo.

#pianoinvaso

palermo

 

 

SARDEGNA

Scopriamo insieme il paese di Ulassai, centro montano noto per aver dato i natali a una delle più grandi artiste italiane contemporanee di fama internazionale: Maria Lai. Durante la sua vita “l’artista bambina” ha sperimentato la pittura la scultura, il teatro, le performance e l’arte ambientale elementi  oggi rintracciabili nel museo a cielo aperto, un itinerario dislocato tra piazze e strette strade…

#invadoulassaiemarialai

ulassai-museo-maria-lai

www.italianbotanicalheritage.com

 

Buona invasione #liberiamolacultura !