Invasione dell’’Universo Carta. Dalla storia alla tecnica, 1° tappa

Invasione dell’’Universo Carta. Dalla storia alla tecnica, 1° tappa

Le “Invasioni Digitali” hanno fatto tappa alla Fondazione Gianfranco Fedrigoni, Istituto Europeo di Storia della Carta e delle Scienze Cartarie (ISTOCARTA) – che ha sede nell’Archivio Storico delle Cartiere Miliani di Fabriano (AN).

La Fondazione G. Fedrigoni ISTOCARTA, apprezzando il valore dell’iniziativa, ha promosso l’“Invasione dell’Universo Carta. Dalla storia alla tecnica” ed ha riservato agli “invasori” due date, il 25 aprile alle ore 10.30 e il 30 aprile alle ore 15.00, aprendo le porte del prezioso Archivio Storico delle Cartiere Miliani.

La prima tappa è stata dedicata alla “storia” delle Cartiere fabrianesi dal 1782 raccontata dalla Dott.ssa Livia Faggioni (Coordinatrice) attraverso i documenti conservati nell’Archivio delle Cartiere Miliani, primo Archivio d’Impresa riconosciuto di “notevole interesse storico” in Italia (20 luglio 1964).

Invasione dell’'Universo Carta

Grande l’’interesse e la curiosità dei numerosi invasori” che hanno potuto ammirare, in un primo momento, il piccolo museo annesso all’Archivio, dove sono esposti alcuni degli strumenti per la fabbricazione della carta a mano (“forme”, “tele”, punzoni, ecc.) ed alcune tra le filigrane più belle prodotte dalle Cartiere Miliani dalla fine del Settecento (che fanno parte di una raccolta di oltre 1.500 pezzi, la “Raccolta del Duca Tosti di Valminuta” conservata nell’Archivio): filigrane artistiche in chiaro-scuro (che riproducono ritratti di artisti, e personaggi famosi della storia italiana ed internazionale); filigrane commissionate da aziende storiche del Made in Italy (Olivetti, Liquore Strega, Brioschi, Borsalino, Fiat, ecc.); preziose filigrane per banconote, le gigantesche  “Lire Mille”, i Pesos brasiliani, cambiali, obbligazioni, ecc.

Invasione dell’'Universo Carta

Dal piccolo museo al cuore dell’Archivio, nella “Sala consultazione” dove erano esposti alcuni documenti rappresentativi delle storia delle Cartiere fabrianesi datati dal 1782 (data di fondazione delle Cartiere Miliani): copia-lettere (registri in cui venivano copiate le lettere in uscita dalla Cartiere) che riportano alla luce nomi importanti di clienti italiani e stranieri, come F. Rosaspina, G.B. Bodoni, M. Leopardi, A. Canova, R. Morghen, ecc; antichi listini prezzi; meravigliosi e multicolori campionari delle carte prodotte (fatte a mano e a macchina) dalle Cartiere Miliani; le fotografie dal 1871 appartenenti al “Fondo Fototeca” con oltre 1.500 fotografie storiche, testimonianza del patrimonio archeologico industriale, architettonico, paesaggistico e degli aspetti identitari della società e della cultura cartaria fabrianese. Un patrimonio archivistico che ha fornito e fornisce tutt’’ora un valido contributo per gli studi di storia delle scienze e delle tecniche cartarie in Italia e nel mondo.

Invasione dell’'Universo Carta

Il TgR Marche ha partecipato all’invasione ed ha realizzato un servizio, disponibile su www.istocarta.it nella Sezione VIDEO.

Le due sale dell’’Archivio erano “invase” qua e là dalle coloratissime “maschere da invasore”. Un’atmosfera speciale. Cultura, curiosità ed ironia sono stati gli elementi caratterizzanti di questa 1° tappa. A conclusione, la foto di rito. Gli “invasori” hanno indossato le “maschere da invasore” e… INVASIONE COMPIUTA!!

Livia Faggioni