Audience Engagement e User Journey Map

Audience Engagement e User Journey Map

Il 2 Dicembre saremo nuovamente a BTO – Buy Tourism Online, una manifestazione che si occupa di temi legati al turismo e all’innovazione, alla Fortezza da Basso di Firenze.

Non volevamo “solo” parlare e così abbiamo deciso di lavorare ma lavorare insieme ai partecipanti, creando i nostri viaggiatori e cerando di capire che cosa vogliano davvero e come coinvolgerli nelle attività culturali.

“Creare empatia con il viaggiatore nelle esperienze culturali”

Troppo spesso guardiamo ai visitatori, ai turisti, agli utenti culturali attraverso i filtri delle nostre esperienze, delle nostre professioni, delle nostre specializzazioni. Pensiamo a come i turisti siano spesso considerati nei musei. Sono visitatori paganti, flussi da gestire, interessi e preferenze, ciascuno con le sue esigenze e necessita’. Ma i musei italiani sono spesso disegnati più’ per la comodità’ delle collezioni, o per obbedire le sensibilità dei loro curatori che non per regalare ai visitatori un’esperienza.

“Mappare” l’esperienza di visita e’ lo strumento per portare il “mondo fuori” nei musei e nelle destinazioni culturali, per aiutare a rendere vive le storie dei visitatori, non solo quelle degli attrattori culturali o delle opere esposte. E mentre si mappano le loro storie, anche quelle del museo diventano visibili. E, a volte, quello che si rivela e’ nuovo e bellissimo.

Ecco i temerari che animeranno il workshop,  e che conoscete già, condotto da Vincenzo Di Maria, service designer e presidente di Architecta, Marianna Marcucci, Barbara Marcotulli e Fabrizio Todisco

Vi aspettiamo il 2 Dicembre alle ore 9.45 alla Fortezza da Basso!